.
Passioni collettive. Cultura, politica e società

Autore: Vincenza Del Marco, Isabella Pezzini, a cura 

Titolo: Passioni collettive. Cultura, politica e società

Edizioni Nuova Cultura

Collana di Semiotica(diretta da Isabella Pezzini)

Pagine: 388

Formato: 14 x 20 cm

Illustrazioni: b/n

Anno: 2012

ISSN: 2039-8859

Prezzo di copertina: 20 euro

Se gli stessi discorsi sociali abbondano di passioni celate, esposte, ostentate, rivendicate, biasimate, che danno vita a una costante riflessione sul sociale a partire dalle sue passioni dominanti, si moltiplicano in modo rilevante anche gli studi critici di studiosi provenienti da diverse discipline che pongono affetti, emozioni e passioni al centro della riflessione sui mutamenti culturali. Anziché opporle alla dimensione conoscitiva le riconoscono come sua parte integrante, ne riscoprono il valore euristico, la ricchezza di genealogie ed esempi, la forza delle figure e la tenuta degli argomenti. A partire dagli anni '80 la semiotica aveva colto, per una volta in anticipo rispetto alle altre scienze umane, questa necessità, riformulandolo nei suoi termini un tema non solo filosofico o di pertinenza delle dottrine psicologiche e cognitive, ma ben frequentato dalla linguistica come dall'antropologia, o presente in modo diffuso nel pensiero di tanti autori. Inizialmente concentrato sulle "passioni di carta" e sull'emergere della soggettività, oggi l'argomento merita una nuova ricognizione alla luce dell'apertura sociosemiotica che ha caratterizzato in questi anni la ricerca.

Testi di: Diana Luz Pessoa De Barros, Pierluigi Basso, Maurizio Bettini, Omar Calabrese, Vincenza Del Marco, Paolo Demuru, Paolo Fabbri, Guido Ferraro, Jacques Fontanille, Tonino Griffero, Stefano Jacoviello, Tarcisio Lancioni, Jorge Lozano, Costantino Maeder, Patrizia Magli, Francesco Marsciani, Gianfranco Marrone, Ana Claudia Mei Alves De Oliveira, Isabella Pezzini, Maria Pia Pozzato, Franciscu Sedda, Marcello Serra.

 
templates/ip/images/menu15